Internalizzatore Sistematico Intesa Sanpaolo - IMMH

Un Internalizzatore Sistematico è definito, ai sensi dell'articolo 4, paragrafo 1, lettera 20, della direttiva 2014/65/UE (MiFID), come un'impresa di investimento che, su base organizzata, frequente, sistematica e sostanziale, esegue ordini dei clienti in conto proprio al di fuori di un Mercato Regolamentato (RM), Multilateral Trading Facility (MTF) o Organised Trading Facilities (OTF).

La Divisione IMI Corporate & Investment Banking di Intesa Sanpaolo ha scelto di diventare volontariamente Internalizzatore Sistematico su tutti gli strumenti finanziari obbligazionari (esclusi ETC ed ETN) a partire dal 3 settembre 2018.

Il MIC (Market Identifier Code) tramite cui è identificata l'attività svolta in qualità di Internalizzatore Sistematico è IMMH.

Il codice LEI (Legal Entity Identifier) di Intesa Sanpaolo è 2W8N8UU78PMDQKZENC08.

Intesa Sanpaolo in qualità di Internalizzatore Sistematico, ottempera agli obblighi di trasparenza pre-negoziazione previsti dall’art. 18 del Regolamento 600/2014 (MiFIR) ogniqualvolta accetta di rispondere ad una sollecitazione di quotazione pervenuta da un cliente.

Le quotazioni pubblicate dall'Internalizzatore Sistematico di Intesa Sanpaolo in ottemperanza agli obblighi di trasparenza pre-negoziazione a fronte delle richieste OTC pervenute in via elettronica (i.e. via Tradeweb e Bloomberg) saranno visibili sulla pagina dedicata, accessibile al seguente link.

Le quotazioni pubblicate dall'Internalizzatore Sistematico di Intesa Sanpaolo in ottemperanza agli obblighi di trasparenza pre-negoziazione a fronte delle richieste OTC pervenute via voice o chat sono consultabili al momento in parte sulla pagina Bloomberg APA e in parte sulla pagina dedicata del sito proprietario, accessibile al seguente link

Tale impostazione, da ritenersi temporanea, si rende necessaria al fine di consentire una revisione dell’impianto tecnologico utilizzato a supporto della negoziazione dell’Internalizzatore Sistematico di Intesa Sanpaolo e dei relativi adempimenti di trasparenza pre-negoziazione.

Avvenuta tale revisione, il canale di pubblicazione delle quotazioni soggette a trasparenza pre-negoziazione sarà esclusivamente il sito proprietario.

Intesa Sanpaolo, in qualità di Internalizzatore Sistematico, ha stabilito, in accordo a quanto previsto dall'art. 18 del Regolamento 600/2014 (MiFIR), una policy commerciale che identifica regole non discriminatorie ed oggettive sulla base delle quali può essere limitato l'accesso alle quotazioni pubblicate ai propri clienti.

Il testo della Commercial Policy è consultabile al seguente link.